Vai a sottomenu e altri contenuti

Reddito di inclusione attiva - REIS

Il R.E.I.S. prevede l'erogazione di un sussidio economico mensile ai nuclei familiari in condizione di povertà che, salvo i casi eccezionali tassativamente indicati dalla Regione Sardegna, è condizionata allo svolgimento di un percorso di inclusione sociale attiva definito nel progetto personalizzato con il nucleo familiare beneficiario e finalizzato al superamento della condizione di povertà.

Il R.E.I.S. a parità di caratteristiche del nucleo familiare, eleva la prestazione minima ad euro 200,00 e quella massima ad euro 500,00 per tutti i target di beneficiari e per qualsiasi soglia di ISEE considerata.

Requisiti

1. Requisiti generali a) Cittadinanza: 1) Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri oppure 2) Familiare di cittadino italiano o comunitario non avente la cittadinanza di uno Stato membro che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente 3) Cittadino straniero extracomunitario in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo oppure 4) Titolare di protezione internazionale b) Residenza: - Essere residenti in uno dei 23 Comuni dell’Ambito territoriale del Plus Ogliastra. - Nuclei familiari, anche unipersonali, ivi comprese le famiglie di fatto conviventi da sei mesi, di cui almeno un componente del nucleo familiare, sia residente in Sardegna da almeno ventiquattro mesi (2 anni) al momento della presentazione della domanda (L.R. N° 18/2016 art. 3 comma 2, come modificato dall’art.1 comma 13, lett. a), punto 1, delle L.R. 32/2016). - Per gli emigrati di ritorno e per i loro nuclei familiari si prescinde dal requisito della residenza protratta per ventiquattro mesi (L.R. N° 18/2016 art. 3 comma 3, come modificato dall’art.1 comma 13, lett. a), punto 2, delle L.R. 32/2016 ). Per emigrato di ritorno si intende il cittadino che, avendo risieduto in altra Regione o altro Stato, faccia rientro in Sardegna in via definitiva. Il richiedente, a pena di esclusione, deve risultare, sia al momento della presentazione della richiesta che per tutta la durata dell'erogazione del beneficio economico, in possesso dei requisiti di seguito elencati. L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti o la perdita di uno di essi comporta l’esclusione dal procedimento/beneficio. Possono presentare domanda per l’ammissione alla misura di sostegno REIS, secondo le modalità indicate al successivo art. 5 (Procedura per la presentazione della domanda), i cittadini residenti in uno dei 23 Comuni dell’Ambito territoriale del Plus Ogliastra, facenti parte di nuclei familiari che rientrano in una delle tipologie definite dalla Regione Sardegna, secondo una scala di priorità e con riferimento alle soglie ISEE di seguito indicate: 1) Riconoscere ai richiedenti il REIS, in possesso degli stessi requisiti previsti per il SIA e che devono in ogni caso presentare la domanda per il SIA, il sostegno economico stabilito dalle Linee Guida (nel caso di accoglimento della domanda SIA, i beneficiari avranno l’integrazione di cui al punto seguente); 2) Riconoscere l’integrazione del SIA, utilizzando la scala di equivalenza prevista dalle Linee Guida, ai beneficiari del SIA, e a coloro i quali, in possesso dei requisiti SIA siano state respinte le domande dell’INPS per non aver raggiunto il punteggio previsto dal bando nazionale; 3) Tenendo ferma la soglia ISEE fino a 3.000 euro come previsto dal SIA, ampliare il target dei beneficiari, secondo le seguenti priorità: 2.1 famiglie, anche formate da un solo componente, senza dimora (così come risultante dai registri anagrafici dell'Ente); 2.2 famiglie composte anagraficamente da 5 o più persone (come risultante da stato di famiglia); 2.3 famiglie composte da uno o più persone over 50 con figli a carico disoccupati; 2.4 coppie sposate o coppie di fatto registrate, conviventi da almeno 6 mesi e composte da giovani che non abbiano superato i 40 anni di età; 2.5 famiglie comunque composte incluse quelle unipersonali. 4) Riconoscere lo stesso sostegno previsto dal SIA, integrato utilizzando la scala di equivalenza di cui al punto precedente, alle stesse condizioni del SIA (punti 1 e 2), ma innalzando la soglia ISEE fino a 5.000 euro; 5) Riconoscere l’intervento di cui al punto 3 agli stessi beneficiari in ordine di priorità, innalzando la soglia ISEE fino a 5.000 euro. L'accesso al beneficio avverrà secondo le priorità sopra indicate e, all'interno di ciascuna categoria, secondo l'ordine cronologico di arrivo delle domande all'Ufficio Protocollo del Comune. 2. Requisiti economici del nucleo familiare a) Certificazione ISEE (o ISEE corrente) inferiore o uguale a euro 3.000 innalzando la soglia ISEE a euro 5.000 secondo la scala di priorità prevista dalla Regione Sardegna; b) Assenza di altri trattamenti economici di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale a qualunque titolo concessi dallo Stato o da altre Pubbliche Amministrazioni, di importo superiore a euro 800 mensili, elevati a euro 900 mensili in caso di presenza nel nucleo familiare di persona non autosufficiente, come definita ai fini ISEE e risultante nella DSU; c) Assenza di titolarità di NASpI (Nuova Prestazione di Assicurazione Sociale per l'Impiego - art. 1 D. Lgs n° 22 del 2015), ASDI (Assegno di Disoccupazione - art. 16 D. Lgs n° 22 del 2015) o altro ammortizzatore sociale con riferimento agli strumenti di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria; d) Mancato possesso di autoveicoli immatricolati la prima volta nei dodici mesi antecedenti la richiesta; mancato possesso di autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 c.c. oppure di motoveicoli di cilindrata superiore a 250 c.c., immatricolati per la prima volta nei tre anni antecedenti la richiesta, fatti salvi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità ai sensi della disciplina vigente.

Costi

Nessun costo per l'utente

Normativa

L.R. n° 5/2016- L.R. n°23/2005

Documenti da presentare

Modulo di domanda

Certificazione ISEE in corso di validità o DSU definitiva

Documento di identità

Certificato medico attestante lo stato di gravidanza

Termini per la presentazione

I termini di presentazione delle domande sono stati dalla RAS

Incaricato

Dott.ssa Maria Assunta Mereu - Istruttore Amministrativo Anna Usai (Posta elettronica servizisociali@comunedibaunei.it Tel. 0782610923 interno 4)

Tempi interni

Quindici giorni

Tempi esterni

Quindici giorni

Tempi complessivi

Trenta giorni

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Modulo di domanda REIS Formato pdf 563 kb